Conoscenza


Fondi strutturali europei
30/06/2022
Oggetto: Fondi strutturali europei: il Mims pubblica il Rapporto sulle “condizioni abilitanti” per accedere alle risorse della programmazione 2021-2027
MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA
20/06/2022
Oggetto: DECRETO MITE 27 aprile 2022 - Attuazione  della  Missione  2,  Componente   2,   Investimento   5.2 «Idrogeno», del PNRR. (22A03585) 
Gazzetta ufficiale: GU n.140 del 17-6-2022
MIMS - Risorse React-Eu per rinnovo bus
19/04/2022
Oggetto: Ulteriori 344 milioni di euro del programma europeo React-Eu sono stati assegnati al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) per finanziare interventi che riguardano la mobilità sostenibile e il potenziamento delle reti idriche in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia da ultimarsi entro il 31 dicembre 2023. L’integrazione dei fondi si inserisce nell’ambito delle risorse supplementari che l’iniziativa React-Eu ha assegnato ai programmi della politica di coesione 2014-2020 dei Paesi europei per agevolare il superamento degli effetti della crisi pandemica sull’economia, sull’occupazione e sui sistemi sociali e per favorire al contempo la transizione verde e digitale. I fondi aggiuntivi a disposizione del Mims saranno destinati per 175 milioni di euro al rinnovo degli autobus del trasporto pubblico locale, con particolare riferimento a quelli sub-urbani e extra-urbani, e per 169 milioni a interventi per aumentare la resilienza delle infrastrutture idriche di approvvigionamento e distribuzione e per migliorare la digitalizzazione delle reti e degli strumenti di misurazione e controllo. Si tratta di investimenti in sinergia con i progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e del Piano Nazionale Complementare (Pnc). Nell’ambito del Pnrr, sono stati infatti previsti ulteriori 1,9 miliardi euro per l’acquisto di autobus green per il trasporto pubblico locale urbano mentre 600 milioni di euro dal Pnc sono stati destinati l’acquisto di autobus ecologici per i servizi sub-urbani ed extraurbani. A queste risorse si aggiungono 3,7 miliardi di euro fino al 2033 per il rinnovo degli autobus del Tpl nell’ambito dei finanziamenti del Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile. Per il settore idrico invece sono stati già destinati 313 milioni di euro nell’ambito del Pnrr finanziati dal React-Eu.  Lo stanziamento di 175 milioni di euro, che potenzia il Programma Operativo Nazionale PON Infrastrutture e Reti 2014-2020, consentirà la sostituzione di circa 437 autobus sub-urbani e extra-urbani. La misura permetterà l’acquisto di autobus ibridi, a metano, elettrici e a idrogeno. Il riparto delle risorse fra le regioni interessate, predisposto applicando i medesimi criteri e indicatori già utilizzati per il riparto delle risorse del Pnc, è il seguente: Basilicata: 16,6 mln € (42 bus) Calabria: 24,9 mln € (62 bus) Campania: 50,9 mln € (127 bus) Puglia: 37,7 mln € (94 bus) Sicilia: 44,9 mln € (112 bus) Per quanto riguarda i 169 milioni del React-Eu destinati ad aumentare la resilienza delle infrastrutture idriche, essi saranno utilizzati a finanziare i progetti inseriti nella graduatoria esistente, pubblicata il 7 marzo 2022, volti a migliorare le reti e ridurre le dispersioni. Si tratta dei progetti già selezionati e giudicati ammissibili ma non finanziati in occasione del bando per i 313 milioni di euro del React-Eu.
Misura e modalità di versamento del contributo dovuto all’Autorità di regolazione dei trasporti per l’anno 2022.
19/04/2022
Oggetto: I soggetti individuati all’articolo 1 della delibera n. 181/2021, in allegato, per l’anno 2022 sono tenuti al versamento del contributo ART previsto nella misura pari a due terzi dell'importo entro il 29 aprile 2022.
DEF 2021 - Allegato Infrastrutture "Dieci anni per trasformare l'Italia"
01/09/2021
Oggetto: L'Allegato, approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, lo scorso 29 luglio introduce un modello di sviluppo sostenibile per pianificare, programmare, progettare e realizzare un Paese più moderno, equo e resiliente, in linea con i principi dell’Agenda 2030 dell’Onu e del Green Deal europeo e in coerenza con i piani nazionali generali e settoriali di riferimento. Il documento programmatico, che descrive le scelte del Governo in materia di infrastrutture e mobilita`, introduce una serie di innovazioni rispetto al passato. Oltre a riportare un’analisi di contesto e definire le opere prioritarie per lo sviluppo del Paese, anche anticipando la strategia di lungo periodo del Piano generale dei trasporti e della logistica (PGTL) e del Documento pluriennale di pianificazione (DPP), per la prima volta alimenta un processo di pianificazione integrata delle infrastrutture e della mobilita` basato su riforme, connessione, sicurezza, equità e sostenibilità, anche in  considerazione degli investimenti e delle riforme previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).  
LEGGE 19 dicembre 2019, n. 157
07/01/2020
Oggetto: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili. (19G00164)
Gazzetta ufficiale: n. 301 del 24.12.2019
TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 26 ottobre 2019, n. 124
07/01/2020
Oggetto: Testo del decreto-legge 26 ottobre 2019, n.124 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 252 del 26 ottobre 2019), coordinato con la legge di conversione 19 dicembre 2019, n. 157 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale - alla pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili». (19A08000)
Gazzetta ufficiale: n. 301 del 24.12.2019
LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160
07/01/2020
Oggetto: Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022. (19G00165) (Suppl. Ordinario n. 45)   
Gazzetta ufficiale: n. 304 del 30.12.2019
Testo coordinato decreto legge n. 87 del 2018
27/08/2018
Oggetto: Testo coordinato del decreto legge n. 87 del 2018 con le modifche apportate in corso di conversione dalla legge n. 96 del 2018 
Gazzetta ufficiale: n. 186 del 11.08.2018
Decreto Interministeriale 13 marzo 2015
19/05/2015
Oggetto: Oscillazione del tasso medio per la prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro
DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 17 febbraio 2015, n. 37
02/04/2015
Oggetto: Regolamento recante modalita' di applicazione dell'accisa agevolata sul prodotto denominato biodiesel, nell'ambito del programma pluriennale 2007-2010, da adottare ai sensi dell'articolo 22-bis del decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504.
Gazzetta ufficiale: n. 76 del 01.04.2015
Decreto Ministero del Lavoro 9 febbraio 2015
05/03/2015
Oggetto: Modifica del termine per la  presentazione  all'INAIL delle  denunce retributive annuali Si rammenta che è stato fissato  al 28 febbraio (29 febbraio in caso di anno bisestile)  il nuovo  termine  per  la   presentazione   all'INAIL   delle   denunce retributive annuali di cui all'art. 28, comma 4, del D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, fermo restando il termine previsto dall'art. 28, comma 1 e dall'art. 44, comma 2,  del  D.P.R.  n.  1124/1965  e  successive modificazioni, per il pagamento dei premi di  assicurazione,  fissato al 16 febbraio di ciascun anno.
DECRETO MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI 9 febbraio 2015
04/03/2015
Oggetto: Modifica del termine per la presentazione all'INAIL delle denunce retributive annuali.
Gazzetta ufficiale: n. 51 del 03.03.2015
DETERMINA AUTORITA' NAZIONALE ANTICORRUZIONE 11 febbraio 2015
04/03/2015
Oggetto: Applicazione dell'articolo 3, comma 1, del DPCM 11 novembre 2014 - relativo ai requisiti per la richiesta di iscrizione nell'elenco dei soggetti aggregatori. (Determina n. 2).
Gazzetta ufficiale: n. 51 del 03.03.2015
Decreto Legge n. 132 del 2014
18/09/2014
Oggetto: Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definzione dell'arretrato in materia di processo civile. (Stralcio)         
Gazzetta ufficiale: n.212 del 12 settembre 2014